Posted By admin
La macchina del pane: a cosa serve?

Nel corso degli ultimi anni il consumo di pane nel nostro Paese è andato calando in maniera sempre più evidente, come fatto notare dalle statistiche elaborate al proposito. A incidere sul suo consumo sono state soprattutto le mutate abitudini alimentari degli italiani, che però perseguendo regimi nutrizionali i quali dovrebbero portare ad una limitazione del peso, potrebbero aprire la strada a pericoli molto più gravi.

I rischi collegati al minor consumo di pane

Per capire meglio la questione, va ricordata una ricerca recentemente pubblicata su The Lancet. Nello studio, condotto dagli esperti del Brigham and Women’s Hospital di Boston e di altri centri di ricerca americani, è stata presa in considerazione l’associazione tra il consumo di carboidrati e il rischio di mortalità in più di 15mila adulti, che sono stati seguiti in media per 25 anni. Il risultato conclusivo emesso dai ricercatori afferma che le diete con pochi o con troppi carboidrati, rispettivamente con meno del 40% e più del 70% delle calorie totale, erano associate a un aumento del rischio di mortalità (in particolare sotto forma di malattie metaboliche e cardiovascolari). Il rischio è minore invece quando i carboidrati forniscono dal 50 al 55% delle calorie complessive. Va anche sottolineato come incida in maniera rilevante sul risultato complessivo il modo in cui vengono sostituiti i carboidrati. Se la loro riduzione si accompagna a un aumento delle proteine e dei grassi di origine animale, il rischio di mortalità aumenta, mentre diminuisce nel caso in cui la sostituzione comporti l’utilizzo di proteine e grassi di origine vegetale.

La macchina del pane

Se il consumo di pane diminuisce in Italia, occorre però anche sottolineare come siano sempre di più le famiglie che decidono di produrre al loro interno l’alimento, in modo da averlo fresco negli orari desiderati. Una abitudine che è stata resa possibile dalla macchina del pane, dispositivo che consente di produrlo in maniera estremamente semplice e programmando il tutto in base alle proprie effettive esigenze. Soprattutto per coloro che escono presto di casa la mattina e sono impegnati lungo il corso della giornata in attività di vario tipo che rendono impossibile approvvigionarsi nelle rivendite di pane, si tratta di un macchinario estremamente utile e proprio per questo sempre più gettonato.
Chi volesse saperne di più su di esso, magari in vista di un prossimo acquisto, consigliamo la consultazione di guidamacchinadelpane.it, sito che tratta organicamente della materia. Le tante informazioni presenti sono in grado di diradare la nebbia sull’argomento e aprire la strada ad un utilizzo ottimale delle risorse finanziarie disponibili.