Posted By admin
I tempi di conservazione degli alimenti sottovuoti.

Le macchine per sottovuoto rappresentano strumenti di elevata importanza in quanto permettono una buona conservazione dei cibi.  Sul sito www.macchinapersottovuoto.it tanti approfondimenti ed utili informazioni su questo particolare tipo di elettrodomestico.

Il processo di conservazione degli alimenti sottovuoto.

Quando si parla di macchine sottovuoto, in genere si generalizza, ma in realtà scegliere tale macchinario è importante perchè ci sono  diverse tipologie di macchine sottovuoto differenti tra loro, tante difatti, hanno caratteristiche non uguali tra loro.

Come funziona una macchina sottovuoto per alimenti potrebbe sembrare scontato, ma è importante poter approfondire il suofunzionamento. Le macchine sottovuoto, come si può intuire facilmente dalla loro denominazione sono utili per poter conservare alimenti sottovuoto sigillati in specifici sacchetti attraverso la totale aspirazione dell’aria da parte di un motore. Per poter completare tale processo, andando ad impedire all’aria di tornare nel sacchetto, si esegue la sigillatura con una barra metallica che venendo a contatto con la plastica la va a fondere unendola ermeticamente.

Il processo di sottovuoto permette una migliore conservazione del cibo nel tempo, perchè l’assenza di aria va a ridurre i processi enzimatici ed anche tutte le attività biologiche che vanno a favorire la decomposizione, con l’impedimento dell’ assorbimento dell’umidità.

Per quanto riguarda i cibi congelati, la conservazione sottovuoto in combinazione alla congelazione incrementa la durata di conservazione degli alimenti da un tempo di pochi mesi a circa un anno perché va ad eliminare la freezer burn oppure bruciatura da freddo.
In riferimento a carne e pesce, invece: la conservazione sottovuoto della carne fresca a seconda del tipo potrebbe mantenere le caratteristiche nutritive intatte per 5 giorni e il sapore per 2 circa. Il pesce fresco, in normali condizioni, non ha una durata superiore a 2-3 giorni, con il sottovuoto si conserva pure per 5 giorni.
In riferimento agli alimenti cucinati, se si vogliono conservare cibi cucinati quali la carne rossa oppure i legumi che riposti nel frigorifero hanno una durata in media di 4-5 giorni, usando la conservazione sottovuoto il tempo di conservazione sarà di 2 settimane.
Ancora per quanto riguarda, i formaggi freschi sottovuoto potranno essere conservati fino a due settimane, in particolare quelli semi-stagionati pure 2-3 mesi, invece gli stagionati pure più di 6 mesi.
Frutta e verdura inoltre, può essere conservata con il sottovuoto un tempo doppio rispetto i classici 3-4 giorni.

Infine, i salumi e affettati: potrebbero essere conservati pure 4-6 mesi in più mantenendo inalterato i loro sapori e le loro proprietà.

Dunque grazie al processo sottovuoto è possibile conservare maggiormente alimenti che altrimenti andrebbero in poco tempo a male.